21novembre

La passione rende concreto il desiderio

Perché scrivere? Ci sono già tanti troppi libri in giro e ora con gli ebook e il selfpublishing ancora di più. Per questo molti pensano che sia inutile scrivere.

Ci sono tantissime ragioni, invece, per farlo. Molte di queste le narra in questo video che raccoglie l'intervento di inaugurazione della scuola di scrittura Holden uno dei più grandi raccontastorie in circolazione: Cristiano Cavina, romagnolo e pizzaiolo.

Cristiano parla dello scrivere ma in realtà parla del "saper stare al mondo" senza rinunciare alla fonte della propria passione. Che per alcuni è la scrittura, per altri è l'alzarsi al mattino per andare al lavoro con il sorriso sulle labbra per fare quello che hanno sempre voluto fare. (LEGGI TUTTO)

25maggio

Pubblicare un libro è come iniziare una nuova relazione. Bisogna farlo bene

Florence Writers Publishing Day
Appunti dal Florence Writers Publishing Day

Qualche giorno fa ho partecipato a un incontro rivolto a scrittori con l’ambizione di pubblicare il proprio libro in inglese e, quindi, di rivolgersi a un pubblico globale anzichè al ristretto mercato nazionale.

(LEGGI TUTTO)

03febbraio

Perchè scrivere un libro sul tuo lavoro?

Scrivere un libro vale più di un master nel curriculum

Scrivere un libro: sogno o realtà?
Ho un amico architetto. È un gran professionista, ha una grande esperienza e, inoltre, è bravissimo ad affabulare quando racconta gli episodi che gli sono capitati in una vita di lavoro. Secondo me dovrebbe scrivere un libro. Non solo per sé, ma anche per gli altri, per condividere la sua esperienza con i giovani e anche con i clienti. Questo post è dedicato a lui.

(LEGGI TUTTO)

11novembre

Rimaniamo in contatto

Mauro Sandrini
Sono tanti anni che non scrivo più la mia cara “newsletter”.

Ho sempre amato il “concetto” di newsletter perché permette di comunicare qualcosa di te a qualcuno a cui tieni. E permette di farlo in un modo speciale, in modo personale (ok non sto parlando esattamente della stessa cosa che ci intasa la casella di email ogni giorno...)

Manipolare o comunicare?

Per lavoro e per piacere ho avviato molte persone alla pratica della newsletter come modo per restare in contatto con la propria comunità. Un modo che oggi, dopo la vittoria di Trump che ha vinto manipolando al meglio la propria "audience", mi pare ancora più importante.

Mi interessa restare in contatto con le persone che incontro o che mi leggono e la newsletter è il modo che prediligo. Sarà il mio modo per comunicare con te, se vorrai.

Mi impegnerò.


Per iscriverti e lasciarmi un messaggio:

Nome *
Email *
Messaggio *

Inviando il modulo presterai il tuo consenso al trattamento dei dati personali per i fini indicati nell'informativa sulla privacy ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003.